"E' lo sferragliare del tram, a cavalli, a vapore o elettrico, che con il suo carico ha trasportato merci ed intere generazioni. Un mezzo relativamente lento e una linea, nella maggior parte dei casi a binario unico, hanno portato ad una crescita dei commerci e all'avvicinamento di popolazioni spesso isolate. Ancora oggi questo vantaggio Ŕ da attribuire allo sviluppo delle linee tranviarie..."

Home / Tram / Linee Tranviarie Italiane Dismesse / Linee Tranviarie Dismesse in Toscana

Tranvie Soppresse in Toscana

Binari e Tratte Abbandonate

DATI, SCHEDE TECNICHE E IMMAGINI STORICHE

Nel corso degli ultimi due decenni del XX secolo, le amministrazioni comunali di Firenze e dei maggiori comuni limitrofi, hanno scelto di ripristinare i servizi tranviari. Pertanto sono state attivate nuove linee, di diversa e moderna concezione, rispetto a quella tradizionale vedi Tranvie in Esercizio in Toscana

Vengono attualmente percorse da veicoli tipo SIRIO prodotti da Ansaldobreda

.

INDICE:

Tranvie urbane di Firenze

La Rete Tranviaria Urbana di Firenze venne aperta nel 1879 e dismessa nel 1958, con scartamento di 1445 mm, la trazione era a originariamente a cavalli e successivamente elettrica a 600 V cc

Negli anni dell'immediato dopoguerra (1944-1945) tutte le linee sono state sospese.

La gestione originariamente era a cura di "Belga", GTF, STU-FIAT e infine ATAF.

Torna all'Indice

Tranvia Firenze-Peretola-Prato

La Tranvia Firenze - Peretola - Prato venne aperta nel 1879 e dismessa nel 1954, con scartamento di 1445 mm, trazione a vapore e infine elettrificata a 600 V cc

Diramazione Peretola-Poggio a Caiano. Nel 1940 viene soppressa la tratta oltre Peretola. La gestione era affidata a "Belga", GTF, STU-FIAT e infine ATAF

Torna all'Indice

Tranvia Firenze-Cascine

La Tranvia Firenze - Cascine

venne aperta nel 1880 e dismessa nel 1944. Lo scartamento era di 1445 mm, la trazione a vapore.

La linea, dall'apertura, era gestita da "Belga" e successivamente da GTF e STU-FIAT.

Torna all'Indice

Tranvia Firenze-Porto di Mezzo (Firenze - Signa)

La Tranvia Firenze - Porto di Mezzo (Firenze - Signa) venne aperta nel 1880 e dismessa nel 1921 con scartamento era di 1445 mm, trazione a vapore e poi elettrica a 600 V cc

Si tratta del proseguimento della tranvia Firenze-Lastra a Signa, che dal 1895 raggiunse la localitÓ di Porto di Mezzo, costituendo uno dei principali collegamenti con la cittÓ. La tranvia, nel progetto d'origine, era destinata a servire la localitÓ di Signa: questo collegamento non venne mai realizzato.

La linea aveva origine a Firenze e toccava le localitÓ di Monticelli, Legnaia, San Quirico, Ponte a Greve, Casellina, Fornaci, Capannuccia per poi raggiungere Lastra a Signa e Porto di Mezzo.

Elettrificata dopo il 1905 nel tratto da Firenze a Casellina.

La linea, dall'apertura, era gestita da "Belga".

Torna all'Indice

Tranvia Firenze-Sesto Fiorentino

La Tranvia Firenze - Sesto Fiorentino venne aperta nel 1881 e dismessa nel 1952. Lo scartamento era di 1445 mm, la trazione a vapore e poi elettrica a 600 V cc

La linea, dall'apertura, era gestita da "Belga" e successivamente a GTF, STU-FIAT e infine ATAF.

Torna all'Indice

Tranvia Firenze-Fiesole

La Tranvia Firenze - Fiesole venne aperta nel 1886 e dismessa nel 1938. Lo scartamento era di 1445 mm, la trazione a vapore e poi elettrica a 600 V cc

La gestione era affidata a Archieri, Fenzi, "Belga", GTF e STU-FIAT.

Torna all'Indice

Tranvia Firenze-San Casciano / Greve in Chianti

La Tranvia Firenze - San Casciano / Greve in Chianti venne aperta nel 1890 e dismessa nel 1935, con scartamento di 1445 mm, trazione a vapore e poi elettrica a 600 V cc

La linea era stata elettrificata nel 1907 nel tratto Firenze-Tavarnuzze. La gestione fin dall'origine era affidata a Fenzi e "Belga", poi a GTF e infine STU-FIAT.

Torna all'Indice

Tranvia Firenze-Rovezzano

La Tranvia Firenze - Rovezzano venne chiusa nel 1953, con scartamento di 1445 mm e trazione elettrica a 600 V cc

Torna all'Indice

Tranvia Firenze-Bagno a Ripoli

La Tranvia Firenze - Bagno a Ripoli venne chiusa nel 1953, con scartamento di 1445 mm e trazione a cavalli e poi elettrica a 600 V cc

Con diramazione Badia a Ripoli-Grassina/Antella chiusa nel 1956.

Torna all'Indice

Tranvia Firenze-Settignano

La Tranvia Firenze - Settignano venne chiusa nel 1937, con scartamento di 1445 mm e trazione elettrica a 600 V cc.

Torna all'Indice

Tranvia Firenze-Tavarnuzze

La Tranvia Firenze - Tavarnuzze venne chiusa nel 1957, con scartamento di 1445 mm e trazione elettrica a 600 V cc.

Torna all'Indice

Tranvia Firenze-Casellina/Vingone

La Tranvia Firenze - Casellina / Vingone venne chiusa nel 1957, con scartamento era di 1445 mm e trazione elettrica a 600 V cc.

Torna all'Indice

Tranvia Firenze-Trespiano

La Tranvia Firenze - Trespiano venne chiusa nel 1950, con scartamento di 1445 mm e trazione elettrica a 600 V cc.

Torna all'Indice

Tranvia del Valdarno Superiore

La Tranvia del Valdarno Superiore venne aperta nel 1914 e dismessa nel 1937. Lo scartamento era di 1445 mm e la trazione elettrica a 900 V cc

La gestione era affidata a STV. Con diramazione per Terranova Bracciolini.

Torna all'Indice

Tranvie urbane di Livorno

La Rete Tranviaria Urbana di Livorno venne aperta nel 1881 e dismessa nel 1943. Lo scartamento era di 1445 mm, la trazione a cavalli e successivamente elettrica a 600 V cc

La gestione era affidata a SATL e STU.

Torna all'Indice

Tranvia Litoranea di Viareggio

La Tranvia Litoranea di Viareggio venne aperta nel 1913 e dismessa nel 1944. Lo scartamento era di 1445 mm e la trazione elettrica a 600 V cc.

La gestione era affidata a SELT.

Torna all'Indice

Tranvia Viareggio-Camaiore

La Tranvia Viareggio - Camaiore venne aperta nel 1900 e dismessa nel 1938. Lo scartamento era di 1445 mm e la trazione a vapore.

La gestione era affidata a Massagli&C. e Comune di Camaiore.

Torna all'Indice

Tranvie della Versilia

Le Tranvie della Versilia vennero aperte nel 1916 e dismesse nel 1951. Lo scartamento era di 1000 mm e la trazione a vapore.

Con diramazioni per Trambiserra e Pontestazzemese. La gestione era affidata a TEV e TAV.

Torna all'Indice

Tranvie urbane di Pisa

La Rete Tranviaria Urbana di Pisa venne aperta nel 1912 e dismessa nel 1952. Lo scartamento era di 1445 mm e la trazione elettrica a 600 V cc

La linea Ŕ stata sostituita dalla rete filoviaria di Pisa. La gestione era affidata a STET, SAET e ATUM.

Pisa Inaugurazione Tram 25 gennaio 1912
Pisa, 25 gennaio 1912 - Inaugurazione del tram urbano
Torna all'Indice

Tranvia Pisa-Pontedera

La Tranvia Pisa - Pontedera venne aperta nel 1881 e dismessa nel 1951, con scartamento di 1445 mm e trazione a vapore e poi diesel.

La gestione era affidata a PPC, STEFET, SAIET e ATIP. Con diramazione per Calci.

Torna all'Indice

Tranvia Pisa-Marina di Pisa

La Tranvia Pisa - Marina di Pisa venne aperta nel 1892 e dismessa nel 1932, con scartamento di 1445 mm e trazione a vapore.

La gestione era affidata a PPC.

Torna all'Indice

Tranvia Lucca-Maggiano

La Tranvia Lucca - Maggiano venne aperta nel 1911/1912 e dismessa nel 1938. Lo scartamento era di 1000 mm e la trazione elettrica a 850 V cc

La gestione era affidata a SATEL.

Torna all'Indice

Tranvia Lucca-Monsummano

La Tranvia Lucca - Monsummano venne aperta nel 1907 e dismessa gradualmente negli anni dal 1939 e definitivamente nel 1957. Lo scartamento della linea era di 1000 mm, trazione elettrica a 850 V in corrente continua.

La gestione era affidata a SATEL e poi a TPL.

Torna all'Indice

Tranvia Lucca-Ponte a Moriano

La Tranvia Lucca - Ponte a Moriano venne aperta nel 1883 e dismessa nel 1932. Lo scartamento era di 1435 mm e la trazione a vapore.

La gestione era affidata a TL.

Torna all'Indice

Tranvie urbane di Carrara

La Rete Tranviaria Urbana di Carrara venne aperta nel 1915 e sopressa nel 1955. Lo scartamento era di 1445 mm e la trazione elettrica a 600 V in corrente continua.

La Tranvia urbana era parte della linea Carrara - Marina di Carrara (vedi sotto).

Torna all'Indice

Tranvia Carrara-Marina di Carrara

La Tranvia Carrara - Marina di Carrara (localitÓ Paradiso) venne aperta il 20 maggio 1915 e soppressa nel 1955. La linea era lunga circa 6,3 km, con scartamento era di 1445 mm e la trazione elettrica a 600 V in corrente continua.

Il primo gestore, nonchŔ costruttore e realizzatore del progetto, fu la societÓ belga SociÚtÚ Anonyme Tramways Toscans. Successivamente la gestione fu affidata a SATT e poi alla SITA. La line venne poi sostituita da una linea filoviaria.

Torna all'Indice

Tranvie urbane di Massa

La Rete Tranviaria Urbana di Massa venne aperta nel 1890 e dismessa nel 1932. Lo scartamento era di 1000 mm e la trazione a vapore. La gestione era affidata a TM.

Torna all'Indice

CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE LINEE PRESENTI IN QUESTA PAGINA:

Tracciato, Lunghezza, Scartamento, Trazione, Data di Apertura e Chiusura all'esercizio, Immagini, Approfondimenti e collegamento ai siti ufficiali.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

LINEE TRANVIARIE IN ESERCIZIO LINEE TRANVIARIE DISMESSE

PER TUTTE LE SEGNALAZIONI SCRIVI A Treniebinari.it.

RITORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE