"Nell'arco di oltre un secolo e mezzo la Ferrovia ha disegnato il volto dell'Italia e l'identità del suo popolo, pur senza lasciare nella memoria tracce della propria importanza storica..."

Home / Ferrovie Regionali / Linee Ferroviarie in Esercizio / Lombardia

Linee Ferroviarie in Esercizio in Lombardia

Le Ferrovie Nord Milano e i Binari del Lago di Iseo e della Val Camonica

DATI, SCHEDE TECNICHE E IMMAGINI | Le linee in servizio e gli sviluppi

In questa sezione non vengono trattate le tratte RFI ma solo ed esclusivamente linee a carattere strettamente regionale, ferrovie private ed ex concesse.

Uno strappo alla regola è stata fatta per la ferrovia Monza-Molteno-Oggiono-Lecco citata in fondo a questa pagina

La lente sulle FNM Ferrovie Nord Milano: Passato, Presente e Futuro della rete lombarda

FONDAZIONE E PRIME INAUGURAZIONI

1877 - Anno di fondazione della società dal belga Albert Vaucamps. La prima denominazione era Società Anonima Ferrovie Milano-Saronno e Milano-Erba.

1879 - Inaugurazione della ferrovia da Milano a Saronno il 22 marzo e della Milano-Erba nel mese di dicembre.

1883 - La società cambia nome divenendo Società Anonima per le Ferrovie Nord Milano con l'acronimo FNM.

1888 - Al consorzio si aggiunge la Società per le Ferrovie del Ticino, che comprendeva le linee Como-Malnate-Varese-Laveno e Saronno-Malnate.

Verso la fine del secolo le Ferrovie Nord Milano inclusero anche le linee Novara-Seregno e Saronno-Grandate.

Venne così creata una grande rete ferroviaria, nel territorio a nord di Milano, in competizione con la Mediterranea. Fu proprio la Società per le Strade Ferrate del Mediterraneo ad aver acquisito le quote dei proprietari belgi nel 1907.

1943 - Ferrovie Nord Milano viene trasformata in società per azioni.

ELETTRIFICAZIONE

1929 - Inizio dell'elettrificazione della rete, con tensione di 3000 Volt in corrente continua fino al completamento avvenuto nel 1953.

CHIUSURE

1958 - Interruzione del servizio passeggeri sulla linea Saronno-Seregno.

1966 - Chiusura della linea Malnate-Grandate.

ACQUISIZIONI E VARIAZIONI SOCIETARIE

1974 - FNM, società per azioni a partire dal 1943, fu interamente acquisita dalla Regione Lombardia.

1985 - Creazione della società, FNME Ferrovie Nord Milano Esercizio, con responsabilità per il trasporto ferroviario.

2004 - Da FNME, con l'introduzione del trasporto merci, vengono create due società, Ferrovie Nord Cargo (merci) e Ferrovie Nord Milano Trasporti (passeggeri).

1993 - Ferrovienord gestisce la linea ferroviaria Brescia-Iseo-Edolo, il cosiddetto "Ramo Iseo", scollegata dalla rete nell'area di Milano, Como, Varese e Novara.

ATTUALITA'

La rete delle Ferrovie Nord si estende su 331 km nelle province di Milano, Varese, Como, Novara, Brescia e Monza Brianza. È suddivisa in due rami: Ramo Milano e Ramo Iseo.

Il cosiddetto Ramo Milano è composto dalle seguenti linee ferroviarie a scartamento ordinario e tutte elettrificate a 3 kV in corrente continua. Vengono percorse principalmente dagli elettrotreni TAF Treno ad Alta Frequentazione, TSR Treno Servizio Regionale e Malpensa Express dai Coradia di Alstom.

INDICE:

Il Ramo Milano delle Ferrovie Nord

Mappa Ferrovie Nord Ramo Milano

La tratta Milano Cadorna-Bovisa Politecnico-Saronno è una linea dotata di 4 binari di corsa con uno sviluppo di 21 km. Venne aperta nel 1879 con trazione a vapore e nel 1929 venne inaugurata la trazione elettrica a 3000 volt.

La tratta Saronno-Varese Nord-Laveno Mombello è una linea dotata di 2 binari di corsa fino a Varese e poi termina a binario unico fino a Laveno Mombello, stazione terminale collocata sul Lago Maggiore.

La tratta Saronno-Como Lago è una linea dotata di 2 binari di corsa.

La tratta Saronno-Busto Arsizio Nord-Malpensa Aeroporto è una linea dotata di 2 binari di corsa.

La tratta Busto Arsizio Nord-Novara Nord è una linea dotata di 2 binari di corsa.

La tratta Seveso-Camnago-Lentate è una linea dotata di 2 binari di corsa. Venne aperta nel 1880.

La tratta Milano Bovisa Politecnico-Seveso-Erba-Canzo Asso è una linea a doppio binario ma anche a binario singolo.

Il Ramo Iseo delle Ferrovie Nord

Mappa Ferrovie Nord Ramo Brescia

Il cosiddetto Ramo Iseo è composto dalle seguenti linee ferroviarie a scartamento ordinario e tutte esercite a trazione termica. La ferrovia Brescia-Iseo-Edolo è una linea a singolo binario con uno sviluppo di 103 km. Collega la città di Brescia con l'alta Val Camonica passando per il Lago d'Iseo. La prima tratta è stata aperta nel 1885 per essere completata interamente nel 1911. Trenord si occupa di garantire il servizio per il trasporto passeggeri mentre DB Schenker Rail Italia garantisce il servizio merci lungo l'intero percorso. La linea è collegata con la rete RFI presso la stazione di Brescia lato piazzale ovest. La linea ferroviaria Rovato-Bornato a singolo binario con uno sviluppo di 5,74 km è una diramazione della Brescia-Edolo. Venne aperta all'esercizio anch'essa nel 1911.

La linea Brescia-Edolo è stata gestita dalla Società Meridionale (1885-1905) fin dai primi anni di esercizio e poi dalle Ferrovie dello Stato (1905-1907), SNFT (1907-1987), Consorzio Brescia Nord (1988-1992). Il gestore attuale è Ferrovie Nord, una società di proprietà della Regione Lombardia.

La linea tocca le seguenti più importanti località: Iseo, Pisogne, Breno, Edolo.

Torna all'Indice

LINEE RFI | La ferrovia Monza-Molteno-Oggiono-Lecco

La storia della MMO Monza-Molteno-Oggiono

La linea che collega ancora oggi, a binario unico, la Brianza con il lago di Lecco: la sua storia, le traversie storiche e politiche. Una linea che ancora oggi riveste un'importanza fondamentale per i territori della Brianza centrale.

La Storia della MMO

Torna all'Indice

CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE LINEE PRESENTI IN QUESTA PAGINA:

Tracciato, Lunghezza, Scartamento, Trazione, Data di Apertura e Chiusura all'esercizio, Immagini, Approfondimenti e collegamento ai siti ufficiali.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

LINEE FERROVIARIE IN ESERCIZIO LINEE FERROVIARIE DISMESSE

PER TUTTE LE SEGNALAZIONI SCRIVI A Treniebinari.it.

RITORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE